L`Istituto Gramsci FVG e l`Istituto Livio Saranz presentano

AVERE TUTTA LA VITA DAVANTI IN FRIULI VENEZIA GIULIA

Videoclip realizzato da Annapaola Martin
Progetto grafico e illustrazioni di Alessandro Baronciani
Teatro dei Fabbri, via dei Fabbri 2, Trieste
Giovedì 21 novembre, ore 17.30

Indirizzo di saluto
Tristano Matta Presidente Istituto Livio Saranz
Marina Paladini Presidente Istituto Gramsci del Friuli Venezia Giulia

Introducono
Ariella Verrocchio Direttrice scientifica Istituto Livio Saranz
Elisabetta Floreano Referente del Progetto

Sono invitate e invitati a parlarne, dialogando con la giornalista Lucia Cosmetico: Giulia Mari, Associazione RIME (Responsabilità Impegno Memoria Educazione); Fabiana Martini, Vice Sindaco Comune di Trieste; Marina Osenda, Libera. Associazioni, nomi e numeri contro le mafie del Friuli Venezia Giulia; Loredana Panariti, Assessore al lavoro, formazione, istruzione, pari opportunità, politiche giovanili e ricerca Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia; Maurizio Pessato, Presidente SWG; Francesco Sinicco, Consulta Giovanile di Trieste; Paolo Sorzio, docente di Pedagogia Generale e Sociale presso il Dipartimento di Studi Umanistici dell’Università degli studi di Trieste.

Avere tutta la vita davanti in Friuli Venezia Giulia (10’ 36”) è un videoclip realizzato nel 2013 con il contributo della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Direzione Centrale Cultura, Sport, Relazioni Internazionali e Comunitarie e con il Patrocinio di SWG, che illustra sinteticamente le risposte date a un questionario, distribuito nel 2012 a oltre settecento studenti e studentesse frequentanti l’ultimo anno di diverse Scuole Secondarie di II grado presenti nelle quattro province della Regione Friuli Venezia Giulia. Le domande puntavano soprattutto a cogliere la percezione del contesto in cui si vive, la visione del futuro (generale e personale), la consapevolezza di sé (psico-fisica, relazionale, delle proprie competenze). A emergere è un’istantanea del sentire giovanile che, pur se parziale, riesce a offrire spunti di riflessione sugli odierni desideri e bisogni, valori e punti di riferimento delle nuove generazioni e a offrire un nuovo strumento di dialogo e ascolto.

Annapaola Martin filmmaker
Fotografa indipendente e documentatrice della nuova musica italiana, è cresciuta con Tre allegri ragazzi morti e La Tempesta Dischi. Ha lavorato e lavora (tra gli altri) con Il Teatro degli Orrori, Le luci della centrale elettrica, Il Pan del Diavolo, The Zen Circus, Giardini di Mirò, Massimo Volume, Dente, Brunori, Bobo Rondelli, Mellow Mood.

Alessandro Baronciani fumettista
Illustratore e grafico pubblicitario, è stato art director per la Mccann-Erickson, una delle più importanti agenzie pubblicitarie americane. Scrive e illustra libri per ragazzi per Feltrinelli e Rizzoli. I suoi fumetti hanno ricevuto diversi riconoscimenti, tra cui, con Le ragazze nello studio di Munari (Black Velvet edizioni), l’assegnazione dalla Repubblica XL del primo premio come miglior fumetto 2010. Lavora, inoltre, come grafico per case discografiche come Universal, Mezcal e La Tempesta.

Iniziativa realizzata con il contributo della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Direzione Centrale, Cultura, Sport, Relazioni Internazionali e Comunitarie

Con il patrocinio di SWG

 

 

Via S. Francesco, 12
34133 Trieste
tel. +39 040 773292
fax +39 040 3722631